Cosa è la Logistica?

Spesso si parla di logistica senza ben afferrare il suo corretto significato.

La logistica è nata in campo militare, il termine infatti  fu coniato nel XV secolo  e  riguardava  “l’applicazione pratica dell’arte di muovere le armate e di alloggiarle”.

Molte battaglie, infatti , venivano vinte o perse grazie alla logistica.

Di definizioni sulla logistica ne esistono tante, molte più o meno valide, troppe insignificanti.

Una vecchia definizione del Council of Logistics Management (1998)  definisce la logistica come:

logistica

“Il processo di pianificazione, implementazione e controllo dell’efficiente ed efficace flusso e stoccaggio di materie prime, semilavorati e prodotti finiti e delle relative informazioni dal punto di origine al punto di consumo con lo scopo di soddisfare le esigenze dei clienti”.

Oggi,  per una azienda di qualsiasi dimensione,   la logistica si occupa di determinate funzioni aziendali, tra cui:

  1. magazzini
  2. trasporti e distribuzione
  3. movimentazione
  4. gestione ordini clienti
  5. programmazione della produzione e/o delle forniture.
  6. acquisti

Quali attività gestite sotto il “cappello della logistica” in azienda ? Sarebbe interessante farne una veloce indagine.

Da quello che vedi in giro, se c’è da parlare di logistica occorre gestire almeno le attività  1, 2 e 3 .

E voi?

 

Giuseppe Lovecchio

2 thoughts on “Cosa è la Logistica?

  1. Ci sono 2 Mondi Logistici: 1. Logistica Industriale (detta anche Supply Chain e 2. Logistica Distributiva
    Nel Primo Mondo le competenze e le responsabilità devono essere tutte e 6 sotto un “cappello” unico, quindi un’attività “trasversale” – Nel Secondo Mondo le competenze e responsabilità possono essere “limitate” ai punti 1-2-3

  2. Quello che sento io…. Certamente i punti 1, 2 e 3 anche se andrebbe dettagliato meglio. Infatti ci sono concetti di logistica puntuale e di supply chain e qui si aprirebbero decine di discorsi.
    Il punto 4 entra nel momento in cui la logistica deve essere “alimentata”, accanto quindi gli ordini a fornitori/acquisti (e quindi gli i punti 5-6) , quindi solo come dati di input e non come gestione vera e propria (inserimento, modifica…), ma qui si entra nel perimetro di integrazione dipartimentale – ERP , altre decine di discorsi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.