Pensi che la LOGISTICA sia solo Logistica esterna?

Quando si parla di “Logistica” si fa l’errore di fare riferimento solo al magazzino PF o alle attività di trasferimento e di trasporto verso le destinazioni finali. (logistica esterna)

 

Non c’è niente di più limitante per un’azienda che vederla in questo modo visto gli enormi vantaggi che ne otterrebbe da una “Logistica Totale e Integrata” dall’inizio alla fine del processo produttivo sia in termini qualitativi che quantitativi di minori costi di produzione.

robot logistica

Il caso che vogliamo portare alla attenzione oggi riguarda una azienda di piccola dimensione, alquanto artigianale, operante nel settore “Alimentare” e inserita nella GDO, con forti incidenze dei costi del personale sul prodotto e quindi sul prezzo al pubblico.

In un contesto come questo, dove la GDO detta ogni giorno nuove regole e strategie, è importante che queste aziende siano sempre attentissime ai margini di vendita e possano generare utili a sufficienza onde ripagare gli investimenti ed il capitale di rischio nel breve periodo, visto anche l’obsolescenza e usura a cui sono sottoposti gli impianti di produzione.

 

Nonostante la piccola dimensione dell’azienda che ha effettuato questo intervento di “Automazione del Processo” attraverso l’implementazione di una cella Robotizzata altamente produttiva e flessibile, questo investimento ha determinato, nell’immediato, vantaggi per la stessa a dir poco strabilianti.

 

Per comprendere le risultanze ottenute dall’intervento effettuato dall’azienda MBL SOLUTIONS (www.mblsolutions.it ), azienda settore meccatronica e specialista nello studio, progettazione e realizzazione degli impianti “chiavi in mano” per le aziende manifatturiere, vi lasciamo per qualche minuto con la visione di questo video relativo all’impianto installato “ Cella Robotizzata per il Carico/Scarico Teglie per prodotti da forno su carrelli” …

 

 

Effettuata l’analisi, i tecnici e specialisti della MBL SOLUTIONS hanno sviluppato la soluzione tecnologica più rapida, più flessibile ed economicamente la più idonea, considerando il ROE e ROI dell’operazione, che avrebbe permesso un miglioramento FORTE per la azienda.

 

In generale gli ingegneri …

 

  1. a)VISTO il problema sottoposto dall’imprenditore e cioè: esigenza di abbattere costi relativi alla fase di stivaggio delle teglie nei rispettivi carrelli con successiva fase di cottura tutto svolto praticamente per mano di operai ….

 

  1. b)TROVANO la soluzione tecnologica che più calza alla tipologia e dimensione aziendale: studiano e progettano un impianto robotizzato del tipo antropomorfo a 6 assi che fosse in grado di manipolare le teglie in uscita da 2 linee diverse di bollitura, stivandole automaticamente ed in modo programmato, in 4 carrelli porta teglie disposti in prossimità dello stesso robot …

 

  1. c)RAGGIUNGONO l’obiettivo voluto fortemente dall’imprenditore: riduzione del 50% della forza lavoro in quell’area, poco professionalizzante e ad alta ripetitività da non fare piacere, alla lunga, a nessun operario/manovale …

 

… e da adesso in poi l’azienda può concentrarsi maggiormente sulla ricerca e sviluppo di nuovi prodotti, nuovi gusti, ecc… lasciando ma non abbandonando, anche solo per il tempo giusto e necessario, l’attenzione ed il suo sguardo ai margini risicati del passato per concentrarsi maggiormente sui margini maggiori del futuro.

 

Quindi, riprendendo da dove eravamo partiti, la “Logistica” va vista nel complesso aziendale cioè Work in Progress (WIP) è li che si nascondono ancora tanti ma tanti margini aziendali che possono aiutare le aziende medie e piccole a poter stare sul mercato globale ed a rimanere redditizie.

 

Per ulteriori informazioni e per un eventuale contatto con l’azienda, scriveteci pure: saremo lieti di mettervi in contatto con il FUTURO ..!

 

3 thoughts on “Pensi che la LOGISTICA sia solo Logistica esterna?

  1. Gianni Cuscito says:

    Le attività ripetitive e di basso profilo sono affidate dia oggi a sistemi meccanizzati.

  2. Gianni Cuscito says:

    La tecnologia è l’unico modo di abbassare i costi nelle attività riportabili ad un minimo livello di standard ma ovviamente non tutto è meccanizzabile.

  3. Quello che ha effettuato l’azienda riportata nell’articolo ci fa pensare come presto nella logistica ci si affiderà sempre di più a robot e strumenti automatizzati. Lei è d’accordo?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.