Realtà aumentata e realtà virtuale in Logistica.

Vantaggi e criticità della tecnologia AR/VR in Logistica.

Per leggere questo articolo hai bisogno di 7 minuti. (se non hai tempo, torna più tardi).

Ti auguro di essere un provetto meccanico, perché potrebbe accaderti di restare bloccato nel bel mezzo di una strada con l’auto bloccata. Se non ne  sai molto di meccanica, e la prossima officina  è a chilometri di distanza, niente paura, indossa gli Smart Glasses e lancia l’applicazione per individuare il problema con la guida meccanica passo-passo.

Oppure immagina di indossare il tuo prossimo abito e di conoscere come altri consumatori hanno valutato la giacca che stai pensando di acquistare. Hai indossato gli  occhiali intelligenti, e puoi visualizzare istantaneamente informazioni aggiuntive – valutazioni utente, fascia di prezzo e informazioni sull’offerta – che ti  permettono di decidere.

Questa è la realtà aumentata (-Augmeted Reality – AR) – ogni oggetto che si vede può essere arricchito con informazioni aggiuntive e preziose. L’AR è l’espansione della realtà fisica , attraverso un visore vengono aggiunte all’ambiente reale le informazioni generate dal computer.

Le informazioni possono essere di qualsiasi tipo: testo,  grafica, video, suono, Dati GPS etc.

La realtà aumentata  è molto più che una semplice tecnologia di visualizzazione. Rappresenta anche un nuovo tipo di interfaccia utente. In modo naturale ed in tempo reale si può interagire con l’uomo che sta indossando il dispositivo intelligente di visione.

 

Prima di tutto, devi sapere che la Realtà Aumentata è resa possibile solo in determinate  condizioni e deve seguire un protocollo preciso per essere messa in atto.

 

  1. Cattura scene: In primo luogo, la realtà deve essere ripresa utilizzando un dispositivo video, ad esempio una telecamera o un dispositivo di visualizzazione come un display indossabile.
  2. Identificazione delle scene: in secondo luogo, la realtà catturata deve essere scansionata per definire la posizione esatta in cui può essere incorporato il contenuto virtuale. Questa posizione può essere identificata mediante marcatori o incrociando le posizioni con tecnologie GPS o con sensori.
  3. Processo di scena: quando la scena viene identificata, viene richiesto il corrispondente contenuto virtuale, da un database collegato.
  4. Visualizzazione delle scene: infine, il sistema AR produce un’immagine mista dello spazio reale così come del contenuto virtuale.

Continue reading “Realtà aumentata e realtà virtuale in Logistica.”